XXY

 
Ieri sono andata a vedere questo film, che già dal titolo, come dicono da ‘ste parti…è tutto un programma…
 
E’ di quei film assurdamente belli, come avrebbe detto il mio amico Mariano, è il racconto fatto in maniera volutamente cruda e senza languori di Alex, ragazzina di 16 anni, che deve affrontare quello che, per certi versi, devono affrontare tutti gli altri adolescenti, l’accettazione di sè stessa, come persona e come condizione mentale e fisica…ma per lei qui le cose si complicano, perchè lei è un ermafrodita.
 
Ma non si complicano tanto per lei, le cose, che conosce la sua natura, fa da 16 anni i conti col suo corpo, e alla fine si pone il problema inverso, ossiqa che per lei nn è un problema…quanto per chi la conosce per chi le vive accanto…perchè la paura del diverso è tanta, sempre e cmq, e soprattutto quando la diversità si cela, e nn si manifesta in un colore di pelle, o in handicap, o in un accento diverso…ecco, questa morale si cela dietro la storia di Alex…perchè il problema degli altri ad accettare la diversità deve scaricarsi come problema su chi vive invece la sua condizione come se fosse l’unica possibile, e quindi "normale"?
 
Ragazzi, un film davvero da vedere, per liberarsi un po’ da qualche tabù…
Annunci

Informazioni su Tittypssc

"Padrona di niente, schiava di nessuno"
Questa voce è stata pubblicata in Cinema. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...